GIORNO DELLA MEMORIA 2018

IN OCCASIONE DEL GIORNO DELLA MEMORIA

Legge n. 211 del 20 luglio 2000

Istituzione del “Giorno della Memoria” in ricordo dello sterminio
e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari
e politici italiani nei campi nazisti.

“… La Repubblica italiana riconosce il 27 gennaio, data di abbattimento dei cancelli di Auschwitz,
‘Giorno della Memoria’,
al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali,
la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito
la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi
e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio,
ed a rischio della propria vita hanno salvato
altre vite e protetto i perseguitati…”

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha stabilito che la ricorrenza
del 27 gennaio venga riconosciuta quale Giornata Internazionale
in memoria delle Vittime dell’Olocausto.

 

In occasione del Giorno della Memoria 2018, il cinema ‘donfiorentini’, in collaborazione con Agiscuola Emilia Romagna, propone la proiezione mattutina, per le scuole, dei film A German Life (giovedì 25 gennaio, ore 9.00), Il viaggio di Fanny (venerdì 26 e sabato 27 gennaio, ore 9.00) e La verità negata (date da concordare).

Per informazioni ed adesioni, contattare Agiscuola Emilia Romagna all’indirizzo mail agiscuola@cineweb-er.com

Di seguito una breve sinossi dei film.

  • A GERMAN LIFE di Christian Krönes, Olaf S. Müller, Roland Schrotthofer, Florian Weigensamer (documentario, 107’, Austria, 2016)

Trama. Brunhilde Pomsel, 105 anni, è l’unica persona ancora in vita ad essere stata molto vicina ad uno dei peggiori criminali della storia. E’ stata la segretaria e stenografa del Ministro della Propaganda nazista Joseph Goebbels e la sua vita rispecchia le maggiori rotture storiche del XX secolo. Oggi molte persone credono che i pericoli del fascismo siano stati superati: Brunhilde Pomsel chiarisce che non è assolutamente così.

Recensioni.

https://www.comingsoon.it/film/a-german-life/53697/recensione/

http://www.mymovies.it/film/2016/agermanlife/

  • IL VIAGGIO DI FANNY di Lola Doillon (drammatico, 94’, Francia/Belgio, 2016)

Trama. Basato su una storia vera, il film racconta la vicenda di Fanny, una ragazzina ebrea di 13 anni che nel 1943, durante l’occupazione della Francia da parte dei tedeschi, viene mandata insieme alle sorelline in una colonia in montagna. Lì conosce altri coetanei e con loro, quando i rastrellamenti nazisti si intensificano e inaspriscono, scappa nel tentativo di raggiungere il confine svizzero per salvarsi. Un viaggio emozionante sull’amicizia e la libertà raccontato attraverso gli occhi dei bambini che consentirà ai giovani spettatori di comprendere più a fondo il dramma della guerra e della persecuzione razziale.

Recensioni.

https://www.comingsoon.it/film/il-viaggio-di-fanny/53544/recensione/

http://www.mymovies.it/film/2016/ilviaggiodifanny/

 

  • LA VERITÀ NEGATA di Mick Jackson (biografico, 109’, Gb/Usa, 2016)

Trama. Basato sul famoso libro “Denial: Holocaust History on Trial” di Deborah E. Lipstadt, il film racconta della battaglia legale intrapresa dall’autrice, interpretata dal premio Oscar Rachel Weisz, contro il negazionista David Irving (Timothy Spall) che negava l’Olocausto e che citò la scrittrice in giudizio per diffamazione. Il sistema legale britannico prevede in questi casi che l’onere della prova spetti all’imputato; toccò quindi a Lipstadt e al suo gruppo di avvocati guidato da Richard Rampton (Tom Wilkinson) provare una verità fondamentale, ovvero che l’Olocausto, uno degli eventi più gravi e significativi del XX secolo, era tutt’altro che un’invenzione.

Recensioni.

https://www.comingsoon.it/film/la-verita-negata/53542/recensione/

http://www.mymovies.it/film/2016/denial/